Allattare dopo la mastoplastica additiva: ciò che devi sapere

POLYTECH Health & Aesthetics GmbH 2020-01-29

Allattare dopo la mastoplastica additiva: ciò che devi sapere
Una delle domande più frequenti che si fanno le donne prima di sottoporsi alla mastoplastica additiva è se potranno allattare al seno dopo la chirurgia. La buona notizia è che la maggior parte delle donne rimane perfettamente in grado di allattare, dato che generalmente la chirurgia del seno non compromette le aree della mammella deputate alla produzione e al trasporto del latte.

Per ridurre la probabilità di compromissione dei dotti lattiferi a seguito della chirurgia, prima dell’intervento informa il tuo chirurgo se desideri allattare in futuro.

In quali casi potrò allattare?

Innanzitutto, non tutte le donne possono allattare (indipendentemente dal fatto che portino protesi). Se già prima della chirurgia non potevi allattare, potrai riscontrare le stesse difficoltà anche dopo l’intervento. Se invece potevi allattare prima, dovresti poter allattare anche dopo (a meno che l’intervento non comprometta i dotti lattiferi).

Solitamente le protesi vengono posizionate dietro la ghiandola mammaria o al di sotto del muscolo pettorale al fine di evitare interferenze con i dotti mammari o le ghiandole mammarie secernenti il latte. Al riguardo, riveste importanza la localizzazione dell’incisione: per questo spesso i chirurghi optano per un’incisione nella piega inframammaria, ossia sotto il seno. Altri tipi di incisione, come quella eseguita attorno all’areola o nel cavo ascellare, potrebbero incidere i dotti lattiferi precludendo così la possibilità di allattare.

La protesi mammaria comprometterà la produzione del latte? Il silicone contenuto nelle mie protesi mammarie potrà migrare nel latte?

Dopo un intervento di mastoplastica additiva, la produzione di latte può ridursi leggermente. Assicurati di informare il tuo medico del fatto che porti protesi mammarie, affinché questi possa verificare che il bimbo assuma una quantità sufficiente di latte.

Non vi è evidenza che il silicone delle protesi mammarie possa migrare o penetrare nel latte materno. Oltretutto, il silicone è un materiale sicuro, ampiamente presente in natura e utilizzato per diversi prodotti di prima infanzia, come i ciucci. Le gocce di silicone vengono comunemente impiegate nel trattamento dei gas gastrici o delle coliche nei neonati.

Non sono ancora stata operata al seno, dovrei aspettare?

Alcuni chirurghi consigliano alle proprie pazienti di aspettare fino al termine dell’allattamento, considerando che questo può determinare un aumento del volume del seno e renderlo cadente, con possibile alterazione dei risultati conseguiti con la chirurgia.

Si tratta comunque di un mero consiglio e la decisione resta completamente nelle tue mani.

Durante la visita iniziale, fai sapere al tuo chirurgo se intendi diventare mamma e allattare in futuro.