Header silicone

I nostri materiali

Silicone

Il silicone è un materiale naturale. Non contiene additivi, in particolare non contiene plastificanti, e viene utilizzato nei prodotti medicali da oltre 40 anni. La base del silicone è il silicio, il secondo elemento più comune sulla terra, subito dopo l'ossigeno. A titolo di esempio, la crosta terrestre è composta per il 28% circa da silicio e il materiale è presente anche nelle pietre, nell’argilla e nella sabbia.

Il silicone non contiene additivi, soprattutto non contiene plastificanti, e viene utilizzato dalla metà del ventesimo secolo, in particolare nei prodotti medicali. Lo si può trovare in sondini, cateteri, cappucci per aghi e pacemaker, guanti e medicazioni per ferite.

Nella chirurgia dei tessuti molli vengono utilizzate protesi al silicone per correggere difetti congeniti o danni derivanti da lesioni e invecchiamento. Molti anni di esperienza clinica e numerosi test hanno dimostrato la sicurezza del silicone in ambiente medico. La ricerca intensiva ad oggi non ha rivelato l’esistenza di reazioni allergiche al silicone.

Nella nostra vita quotidiana incontriamo il silicone in un'ampia varietà di forme: come agente antischiuma negli alimenti, come rivestimento nell’abbigliamento idrorepellente, come materiale isolante negli elettrodomestici, come antiacido nei gastroprotettori o come carrier nei deodoranti.

Il silicone viene prodotto sotto forma di elastomero di silicone, gel di silicone e olio di silicone. Per le protesi, viene utilizzato solo silicone di alta qualità approvato per l'impianto a lungo termine.

ContattiMade in Germany

[Translate to Italian:] Polyurethan

Poliuretano

Dal punto di vista chimico, i poliuretani sono polimeri. Esistono polimeri presenti in natura come la cellulosa, le proteine o il nostro DNA. I polimeri prodotti artificialmente sono definiti "materie plastiche". Alcuni esempi sono i polietileni, i poliesteri, i polistiroli e i poliuretani, o marchi noti come il nylon o il teflon.

I prefissi "poly" e "mer" derivano dal greco antico e significano "che ha molte parti". Questo descrive la caratteristica di base dei polimeri: vengono usati per "tenere insieme" tante piccole molecole in fila, creando catene molto lunghe. I poliuretani sono grandi molecole a catena dove le singole molecole sono collegate tra loro da un legame uretanico. Il legame che caratterizza i poliuretani è un legame relativamente inerte dal punto di vista chimico. Una volta formato, il legame può essere spezzato nuovamente solo con un elevato livello di energia e risulta pertanto stabile, anche in ambiente organico.

Schiuma di micropoliuretano = Microthane®

Tutti le protesi per tessuti molli hanno un guscio esterno di silicone, ma sono disponibili con superfici diverse. Una di queste superfici è un rivestimento in poliuretano, chiamato Microthane®.

Le protesi con rivestimento Microthane® presentano il vantaggio di mantenere esattamente la posizione in cui sono state posizionate durante l’intervento. Grazie alla loro struttura porosa, impediscono il dislocamento o la rotazione e il tessuto si intergra con esse. Inoltre, offrono una maggiore protezione contro la fibrosi capsulare o contrattura capsulare. Questo rivestimento speciale garantisce un tasso di complicanze complessivo significativamente ridotto.(1,2)

POLYTECH Health & Aesthetics è l'unico produttore di protesi mammarie in Europa con rivestimento in Microthane®.

* Studi sulle nostre protesi in Microthane®

 

(1) Handel, 2006
(2) Pompei, Stefano, et al: Polyurethane Implants in 2-Stage Breast Reconstruction: 9-Year Clinical Experience. Aesthetic Surgery Journal, Volume 37, Issue 2, 1 February 2017, Pages 171-176, doi.org/10.1093/asj/sjw183